Dicembre 9

Il Calendario dell’Avvento in tempo COVID

Il Calendario dell'Avvento in tempo COVID

Quest'anno il Natale sarà un Natale diverso, non possiamo negarlo.
La pandemia ha cambiato molto della nostra vita, anche il Natale di quest'anno sarà molto diverso.  Le emozioni possono essere intense e possiamo affrontare la situazione in tanti modi: arrabbiandoci, rassegnandoci, incupendoci, abbattendoci... oppure... possiamo essere creativi per cercare di continuare comunque a dare un tocco magico a queste feste speciali, soprattutto per i più piccoli con il calendario dell'Avvento in tempo COVID.

Calendario Avvento Natale

Il calendario dell'Avvento in tempo COVID

La magia del Natale per i più piccoli

Il Natale è un momento davvero speciale per i bambini perché sviluppa in loro la parte simbolica aiutandoli a far crescere la loro fantasia.
Purtroppo negli anni il lato consumistico di questa festa ha spesso ridotto la valenza del Natale alla scrittura di una lettera e all'attesa dell'arrivo di Babbo Natale che porta i regali. In questa epoca di acquisti online e di fattorini e corrieri che giungono quasi quotidianamente nei nostri palazzi o nelle nostre case l'arrivo di un pacco non è più un momento speciale e inaspettato. Ma di questo, forse ne parlerò in un altro articolo.
Come genitori, se impariamo il grande potere del Natale e cerchiamo di metterlo al servizio della crescita dei nostri bambini, abbiamo una grande opportunità che non dobbiamo lasciarci sfuggire.

Natale Vs Babbo Natale

Ci sono però alcune tradizioni che sono rimaste un po' fuori da questa corsa consumistica o che almeno possono essere tenute fuori. Certo che il consumismo è decisamente comodo. Costruire un rituale quotidiano con i propri bambini è sinceramente più faticoso che non fare massicci acquisti online e aspettare che i regali giungano a destinazione. Ma in fondo ci sono delle accortezze che possono aiutare anche i genitori più impegnati sul versante lavorativo. Un piccolo sforzo può valere la pena per dare un tocco di magia al periodo del Natale.

Il calendario dell'Avvento in tempo COVID

Il calendario dell'Avvento

Una tradizione che sta tornando nelle abitudini delle famiglie è il Calendario dell'Avvento. Niente di così complicato: 25 finestrelle, caselle, tasche, calzine (spazio alla fantasia) che contengono un piccolo dono da dare ai bambini per far sentire loro l'avvicinarsi del grande giorno.
I genitori più pigri avranno forse acquistato il calendario dell'Avvento cartonato delle grandi marche di prodotti dolciari, quelli più attenti forse avranno preparato dei biscotti fatti in casa per ogni giorno del mese o hanno pensato a un'attività per ogni giorno o  qualcuno leggendo questo articolo dirà... il calendario dell'Avvento! mi sono proprio dimenticato! .... 🙂

Calendario dell'avveno in tempo covid

Il calendario dell'Avvento in tempo COVID

Il calendario dell'Avvento in tempo di COVID

Quest'anno ho provato a creare un calendario dell'Avvento diverso, concentrandomi sul momento particolare che stiamo vivendo. Lo consiglio a tutti anche se l'Avvento è già iniziato (scusate se ho scritto solo ora questo articolo, ma dovevo provare la mia idea con i miei piccoli).
Il distanziamento sociale e l'impossibilità di creare assembramenti metterà sicuramente a dura prova la voglia di festeggiare.

Il Natale è relazione

Il Natale è in primis stare insieme, il dono è relazione, è giocare insieme con le persone a cui vogliamo bene. Quest'anno tutto sembra off limits e anche i più piccoli si stanno facendo delle domande:

"Mamma perché non vediamo i nonni il giorni di Natale?"
"Mamma perché non posso invitare i miei amichetti a casa a vedere il mio presepe?"
"Mamma quando vengono a trovarci gli amici?"


Queste sono solo alcune delle numerose domande che i miei figli mi pongono ogni giorno.
Sappiamo quanto sia importante per i bambini ma anche per noi adulti la socialità e la relazione con i pari. In questo momento, seppur distanti, per il benessere psicologico è bene tenere un contatto con il mondo esterno mantenendo vivo il ricordo e la narrazione degli amici, famigliari e parenti.

Trasformiamo il Natale

Allora perché non trasformare il calendario dell'avvento in un momento di ricordo delle persone care che non potremo vedere a Natale?

Il rituale del calendario dell'avvento in tempo COVID

Il piccolo elfo che aiuta Babbo Natale a confezionare i regali, tutti i giorni al risveglio dalla nanna al mattino o al pomeriggio potrebbe lasciare un piccolo dolce insieme a una fotografia degli amici, dei cugini, degli zii... che non potremo vedere a Natale. La foto potrà andare a corredare l'albero di Natale insieme a una storia di un aneddoto che lega il protagonista della foto alla vita dei nostri bambini da ascoltare durante la colazione o la merenda.

Calendario Avvento in tempo COVID

Il calendario dell'Avvento in tempo COVID

Quali effetti positivi da questo rituale

Dal punto di vista psicologico un piccolo e semplice rituale aiuta i nostri piccoli in tanti modi:

  • crea un momento speciale da passare tutti insieme in famiglia che rimarrà impresso nella memoria per tutta la vita
  • allonta la festa dalla sola richiesta a Babbo Natale di regali
  • rinforza la memoria su episodi che legano le loro vite a quelle delle persone a loro care
  • consente di facilitare la spiegazione della mancata visita dei parenti durante i giorni di festa legati al Natale
  • a differenza di altri rituali (come addobbare l'albero o preparare il presepe) è facilmente realizzabile anche con i bambini più piccoli.

Ma quanto ci vuole a organizzarsi?

In realtà io ci ho messo pochissimo.
E' bastato fare una lista di 25 persone, verificare se avevo delle loro foto, inviare un po' di messaggi chiedendo una foto a chi mancava alla lista, far stampare le foto e andare ad acquistare qualche dolcino al supermercato.
In fin dei conti, come si dice da queste parti, poca spesa, tanta resa!

Calendario Avvento in tempo COVID

Il calendario dell'Avvento in tempo COVID

Sta funzionando?

Ho scelto di far arrivare l'Elfo di Babbo Natale dopo la nanna pomeridiana e devo dire che sta funzionando alla grande.
Tutti e due i miei cuccioli appena si svegliano corrono verso il nostro calendario dell'Avvento (un Babbo Natale di pezza con 25 tasche appeso al muro) per vedere quale foto ha portato il folletto.
Fanno a gara per mettere la foto sull'albero (e a essere sincera di addobbare l'albero non ne avevano proprio intenzione) e quasi si dimenticano del dolcino per ascoltare la storia legata alla foto.
Entusiasti guardano e riguardano la foto dell'amico, lo nominano e ricordano momenti trascorsi con lui.

Calendario Avvento in tempo COVID

Il calendario dell'Avvento in tempo COVID

Un albero di Natale speciale

"Mamma, il nostro albero è proprio speciale, è un albero di amici!" mi ha detto ieri Sebastiano.
In effetti ha proprio ragione, anche io mi emoziono.
Sarà un Natale anomalo ma ricco di desideri autentici e questa volta non sono  regali, giochi, vestiti, tecnologie ma di tempo da trascorrere con gli amici. Abbiamo l'opportunità di riscoprire il valore dell'attesa, delle relazioni, del tempo dell'amicizia autentica.

"Quando andrà via il Coronavirus, possiamo andare al mare con i nostri amici Samuele e Tommaso?".
Certo tesoro, anche io lo desidero tanto. Quest'anno aggiungiamo anche questo alla lista dei doni desiderati.

Calendario Avvento in tempo COVID

Il calendario dell'Avvento in tempo COVID

Un piccolo rituale magico

Questo piccolo e semplice rituale ha permesso ai miei figli e anche a me, di condividere le nostre emozioni e le cose che ci mancano di più. E' stata una bella occasione!

Per questo ho voluto, anche se un po' in ritardo, condividere con tutti voi questa semplice, ma pratica idea del calendario dell'Avvento in tempo di Covid.
Buon calendario dell'Avvento a tutti!

SOCIAL NETWORK - Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo Cantù

Note sull'autrice

Marzia Molteni

Psicologo Cantù

Dott.ssa Marzia Molteni ​specializzata in psicoterapia sistemico relazionale per stress​, ansia, ​disturbi somatici e terapeuta EMDR. ​​​Mamma di Sebastiano ed Emanuele e grazie a loro ha scoperto il fantastico mondo della genitorialità e h​a imparato cosa vuol dire prendersi cura dei propri figli con tutti gli aspetti positivi e le paure che questo comporta.


Tags


Forse potrebbero interessarti...

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Iscriviti alla mia newsletter!

Prima di inviare i dati leggi la Privacy Policy

>

Per sostenere le persone che  soffrono d'ansia  a causa della pandemia vorrei creare un gruppo su Facebook