Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù e Como 

Dott.ssa Marzia Molteni

Tutto quello che devi sapere 
sui disturbi somatici

Una breve guida per conoscere e affrontare i disturbi somatici

Dott.ssa Marzia Molteni 
Psicologo specializzato in disturbi somatici
Cantù e Como

Come psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù ho maturato diverse esperienze sulla cura dei disturbi somatici, ma penso che sia necessario fare chiarezza su cosa siano, quali siano le conseguenze, quali sono i sintomi fisici più frequenti e perché pensare se si hanno dei disturbi fisici persistenti accanto a un percorso con il proprio medico di base sia utile pensare a un percorso di psicoterapia.

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Cosa sono i disturbi somatici

Una persona che soffre di disturbi somatici ha uno o più sintomi "somatici" (fisici) per un lungo periodo di tempo (di solito un anno o più). I sintomi possono o non possono essere spiegati completamente da un'altra diagnosi medica.

La persona potrebbe reagire alle normali sensazioni corporee o a una malattia non grave. Chi ha disturbi somatici può avere una forte tendenza a preoccuparsi di malattie o sentirsi più minacciati rispetto alla media per problemi riguardanti la propria salute. Ma la persona non "finge".
I sintomi causano un vero disagio.

La persona può:

  • Cercare assistenza da più di un medico contemporaneamente.
  • Non sentirsi rassicurato della valutazione o dal trattamento ricevuto.
  • Non rispondere alle cure mediche.
  • Essere particolarmente sensibili agli effetti negativi del trattamento.

Una grave malattia o la preoccupazione nell'averla?

Le persone che soffrono di disturbi somatici a volte hanno realmente delle gravi malattie che si manifestano con dei sintomi minori, per quanto invalidanti. Eliminare l'effetto della malattia (cefalea, disturbo dell'equilibrio, acufene...) può aiutare al benessere del paziente, ma spesso diventa la causa della progressione della malattia che fa perdere al corpo il segnale che c'è qualcosa che non va. Se non si interviene sulle cause il problema non si potrà risolvere.

Altre volte invece non esistono patologie reali, ma i disturbi somatici sono prodotti dai pensieri negativi del paziente. Anche in questi casi eliminare i sintomi non inciderà sulle cause, legate più a problemi di tipo psicologico, e quindi il malessere si riproporrà nel tempo senza una reale guarigione.

I farmaci servono?

L'assunzione di farmaci per alleviare i sintomi potrebbe indurre a una dipendenza da farmaci con conseguente affaticamento del corpo per l'assorbimento degli stessi, la costretta famigliarità con gli effetti collaterali e le crisi di astinenza e l'acutizzarsi dei sintomi in caso di interruzione di assunzione dei farmaci.

Disturbi somatici cantù psicologo farmaci

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Alcune patologie correlate

Una persona con disturbi somatici può anche avere sintomi di ansia e depressione. Potrebbe iniziare a sentirsi senza speranza e tentare il suicidio o potrebbe avere difficoltà ad adattarsi allo stress della vita. La persona può abusare di alcol o droghe, compresi i farmaci da prescrizione.

I coniugi e gli altri membri della famiglia possono sentirsi in difficoltà perché i sintomi della persona continuano per lunghi periodi di tempo e nessuna terapia medica sembra portare una guarigione o un decisivo cambiamento nel benessere del paziente.

Le influenze culturali

I sintomi dei disturbi somatici variano a seconda della cultura, a volte a seconda di come la malattia o il "ruolo da malato" sono visti in una data cultura. I fattori culturali influenzano anche le proporzioni di uomini e donne con il disturbo.

Quali le reali cause?

Gli scienziati non conoscono la causa dei sintomi segnalati da persone con disturbi somatici, ma i ricercatori hanno alcune teorie. È possibile, ad esempio, che le persone con questo disturbo percepiscano sensazioni corporee in modo insolito. Oppure possono descrivere i sentimenti in termini fisici (piuttosto che mentali o emotivi). Traumi o stress possono far cambiare le sensazioni fisiche di una persona.

Nel 2013, questa diagnosi ha sostituito altri disturbi che non sono più elencati nel manuale diagnostico per la psichiatria. In altre parole, il disturbo sintomatico somatico sostituisce le seguenti diagnosi:

  • Disturbo di somatizzazione
  • Disturbo somatoforme indifferenziato
  • Ipocondria

Quali sono i segnali?

Il sintomo principale dei disturbi somatici è la convinzione di avere una condizione medica, che in realtà potrebbe essere inesistente. Queste condizioni vanno da lievi a gravi in base a diverse specifiche.

Potresti avere una malattia somatica se...

  • Hai sintomi che non sono correlati a nessuna condizione medica nota.
  • Hai sintomi che sono correlati a una condizione medica nota, ma sono molto più estremi di quanto dovrebbero essere.
  • Hai ansia costante o intensa per una possibile malattia.
  • Pensi che le normali sensazioni fisiche siano segni di malattia.
  • Ti preoccupi della gravità dei sintomi lievi, come il naso che cola.
  • Credi che il tuo medico non ti abbia prescritto un esame o un trattamento adeguato.
  • Ti preoccupi che l'attività fisica possa danneggiare il proprio corpo.
  • Esamini ripetutamente il corpo per eventuali segni fisici di malattia.
  • Non rispondi alle cure mediche o hai eccessiva sensibilità agli effetti collaterali dei farmaci.
  • Sperimenti una disabilità più grave di quella generalmente associata a una condizione.
Disturbi somatici cantù psicologo esami

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Distinguere tra una reale malattia e un disturbo somatico

Le persone con disturbi somatici credono sinceramente di avere una condizione medica, quindi può essere difficile distinguere il disturbo dei sintomi somatici da una reale condizione medica che necessita di cure. Tuttavia, il disturbo sintomatico somatico tende a causare una preoccupazione ossessiva per i sintomi che spesso ostacolano la vita quotidiana.

Cosa causa i disturbi somatici?

I ricercatori non sono sicuri della causa esatta del disturbo dei sintomi somatici. Tuttavia, sembra essere associato a:

  • tratti genetici, come la sensibilità al dolore
  • avere affettività negativa, un tratto di personalità che coinvolge emozioni negative e scarsa autostima
  • difficoltà a gestire lo stress
  • riduzione della consapevolezza emotiva, che può far concentrare più sulle questioni fisiche che su quelle emotive
  • comportamenti appresi, come ottenere attenzione dall'avere una malattia

Ognuno di questi tratti, o una combinazione di essi, può contribuire all'evoluzione dei disturbi somatici.

Sintomi

I sintomi dei disturbi somatici possono essere:

Sensazioni specifiche

Dolore o mancanza di respiro, o sintomi più generali, come affaticamento o debolezza. Vedi l'elenco dei sintomi fisici >>>

Mancanza di cause mediche

Non essere correlato a qualsiasi causa medica che possa essere identificata o essere correlata a una condizione medica come il cancro o le malattie cardiache, ma più significativa di quanto normalmente previsto.

Uno, tanti, troppi sintomi

Un singolo sintomo, più sintomi o vari sintomi associati di solito a malattie differenti.

Il dolore è il sintomo più comune, ma qualunque siano i sintomi, si hanno dei pensieri, sentimenti o comportamenti eccessivi correlati a quei sintomi, che causano problemi significativi, rendono difficile il funzionamento e talvolta possono essere disabilitanti.

I pensieri, sentimenti e comportamenti possono includere

  • Costante preoccupazione per la potenziale malattia
  • Vedere le normali sensazioni fisiche come un segno di grave malattia fisica
  • Temere che i sintomi siano gravi, anche quando non ci sono prove
  • Pensare che le sensazioni fisiche siano minacciose o dannose
  •  Ritenere che la valutazione e il trattamento medici non siano stati adeguati
  • Temere che l'attività fisica possa causare danni al tuo corpo
  • Controllare ripetutamente il proprio corpo per anomalie
  • Frequenti visite sanitarie che non alleviano le preoccupazioni o che le peggiorano
  • Non rispondere alle cure mediche    
  • Avere una compromissione più grave di quanto generalmente previsto da una condizione medica
Disturbi somatici cantù psicologo esami

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Sono più importanti i sintomi o come si vivono?

Per i disturbi somatici diventa più importante il modo in cui si interpretano e si reagisce ai sintomi specifici piuttosto che i sintomi di per sé stessi. Elemento importante è soprattutto come questi incidono sulla vita quotidiana e gli effetti che hanno nei confronti per proprio ruolo nella famiglia, società o visione di sé stessi.

Sintomi fisici

I sintomi fisici più tipici di chi soffre di disturbo da sintomi somatici comprendono:

  • mal di testa;
  • nausea e vomito;
  • gonfiore e dolore addominale;
  • diarrea o stitichezza;
  • alterazioni del ritmo cardiaco (palpitazioni e aritmie);
  • stanchezza e mancamenti;
  • crampi addominali;
  • intensi dolori di tipo mestruale;
  • perdita del desiderio sessuale;
  • disturbi urinari;
  • disfunzione erettile o problemi dell'eiaculazione;
  • sintomi neurologici (nevralgie e dolori di vario tipo, formicolii, cali di forza, alterazioni della sensibilità ecc.).
Disturbi somatici cantù psicologo sintomi

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Chi soffre di questa patologia?

Nel corso degli anni i ricercatori hanno identificato alcuni possibili fattori di rischio che potrebbero aumentare le probabilità di soffrire di disturbi somatici. Questi includono:

  • Avere ansia o depressione
  • Avere una condizione medica
  • Essere a rischio di sviluppare una condizione medica, come avere una forte storia familiare di malattia
  • Vivere eventi stressanti, traumi o violenze
  • Avendo subito un trauma passato, come l'abuso sessuale infantile
  • Avere un livello inferiore di istruzione e status socio-economico
Disturbi somatici cantù psicologo sintomi

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Complicazioni

Cattive condizioni di salute

Una condizione di salute pregressa può far aumentare il timore di contrarre nuove e inquietanti malattie.

Problemi nella vita quotidiana

Alcuni problemi del funzionamento della vita, inclusa la disabilità fisica, quotidiana possono aumentare il rischio di disturbi somatici.

Problemi con le relazioni

Quando si hanno problemi con le relazioni si può ricercare l'attenzione degli altri vivendo il ruolo della persona malata che ha bisogno di cure e attenzioni.

Problemi sul lavoro o disoccupazione

Quando si hanno problemi sul lavoro o si vive un periodo di mancanza di lavoro lo stress e l'ansia possono spingere verso i disturbi somatici.

Ansia

Avere una personalità soggetta all'ansia può influire negativamente sulla percezione di un malessere di tipo fisico.

Depressione

La depressione non permette al cervello di lavorare al meglio e può indurre a creare stati d'ansia legati alla percezione di malattie.

Stress

L'eccessivo stress porta ad attivare in maniera errata il normale meccanismo di "lotta o fuggi". Quando questo naturale processo è compromesso può attivarsi anche per lievi problemi fisici.

Problemi finanziari

Quando si affrontano numerose visite mediche e esami specialistici si potrebbero avere dei problemi finanziari che aggravano i sintomi dei disturbi somatici.

Se non trattati, i disturbi sintomatico somatici possono portare ad alcune complicazioni sia per la salute che per lo stile di vita. La costante preoccupazione per la salute può rendere le attività quotidiane molto difficili.

Le persone con questo disturbo hanno spesso difficoltà a mantenere relazioni strette. Ad esempio, amici intimi e familiari possono presumere che il paziente stia mentendo per ottenere e ricevere maggiori attenzioni o per altri fini sconosciuti.

Le frequenti visite del medico sui sintomi possono anche portare a costi medici elevati e problemi a mantenere un programma di lavoro regolare. Tutte queste complicazioni possono causare ulteriore stress e ansia oltre agli altri sintomi.

Prevenzione

Poco si sa su come prevenire il disturbo sintomatico somatico. Tuttavia, queste raccomandazioni possono essere d'aiuto.

  • Se hai problemi di ansia o depressione, cerca un aiuto professionale il prima possibile.
  • Impara a riconoscere quando sei stressato e come questo influisce sul tuo corpo - e pratica regolarmente le tecniche di gestione dello stress e di rilassamento.
  • Se pensi di avere un disturbo dei sintomi somatici, richiedi un trattamento precoce per evitare che i sintomi peggiorino e compromettano la qualità della vita.

Attenersi al piano di trattamento per aiutare a prevenire ricadute o peggioramento dei sintomi.

Disturbi somatici cantù psicologo rilassamento

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Vivere con i disturbi somatici

Avere un disturbo somatico può sembrare estremamente sconvolgente, ma con il giusto terapista è possibile migliorare la qualità della propria vita.

I sintomi potrebbero non scomparire mai completamente, ma è possibile imparare come gestirli in modo efficace per fare in modo che non consumino la vita quotidiana.

Quando chiamare un professionista

Il tempismo in questo tipo di disturbo è fondamentale. Molto spesso i pazienti che ne soffrono vanno da uno psicologo come ultima spiaggia, dopo aver provato tutti gli esami medici e i farmaci possibili senza aver trovato una risposta. Questo perché è difficile ammettere che il problema potrebbe risiedere nei propri pensieri piuttosto che in una reale causa medica (socialmente più accettata e facile da giustificare agli occhi degli altri).

Il rischio è quello di affrontare il problema con i giusti strumenti quando ormai si è provati, stanchi, rassegnati e senza le energie positive necessarie ad affrontare un percorso di psicoterapia.

Pensare a uno psicoterapeuta prima dell'ultima spiaggia

Quando si ha un disturbo fisico è normale rivolgersi al proprio medico. Ma se dopo una prima serie di esami e l'assunzione di alcuni farmaci non si evidenziano particolari evoluzioni positive dei disturbi provare a fare un check-up da parte di uno psicologo specializzato in disturbi somatici può essere indicato. Sarà più facile evitare trattamenti e assunzione di farmaci non necessari, difficoltà relazionali e lavorative e iniziare un percorso che possa portare alla soluzione del problema o all'apprendimento di strategie per gestire il proprio disturbo somatico. Per questo è importante non lasciare la psicoterapia come ultima opzione, ma inserirla tra le possibilità di guarigione già dal secondo passo da fare per affrontare la malattia.

Disturbi somatici cantù psicologo

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Prognosi

I farmaci possono fornire un po' di sollievo. La psicoterapia tende a procedere lentamente, perché la persona probabilmente ha vissuto con il disturbo per molti anni prima di iniziare il trattamento. È difficile rinunciare a modelli di comportamento di vecchia data, ma con persistenza e sostegno è possibile compiere progressi.

Cosa fare se pensi di avere un disturbo somatico

I disturbi somatici possono essere profondamente invalidanti e peggiorare la qualità della propria vita. Convivere con un disturbo fisico costante e sempre presente può peggiorare le relazioni con famigliari, amici e colleghi di lavoro e incidere negativamente sulla visione complessiva della propria vita. Se pensi di avere un disturbo somatico prova a seguire un percorso di psicoterapia.

Se pensi di avere un disturbo somatico e vuoi avere un primo confronto fissa un colloquio informativo gratuito.

Dott.ssa Marzia Molteni
Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

SOCIAL NETWORK - Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo Cantù

Forse potrebbero interessarti

Cosa sono i disturbi somaticiLa psicoterapia per i disturbi somatici: ultima spiaggia? Sempre più spesso mi capita di ricevere in studio pazienti con disturbi somatici

Consulto psicologico informativo gratuitoFISSA IL TUO CONSULTO PSICOLOGICO INFORMATIVO GRATUITO PER ANSIA, STRESS, DISTURBI SOMATICI, DIPENDENZA AFFETTIVASceglie di andare da uno psicologo può sembrare un

Dott.ssa Marzia Molteni 
Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Salve,

Sono la dott.ssa Marzia Molteni - psicologo specializzato in disturbi somatici a Cantù

Sono specializzata in psicoterapia sistemico relazionale per stress, dipendenza affettiva, ansia, disturbi somatici, terapia di coppia e terapeuta EMDR.
Mamma di Sebastiano ed Emanuele, grazie a loro ha scoperto il fantastico mondo della genitorialità e ha imparato cosa vuol dire prendersi cura dei propri figli con tutti gli aspetti positivi e le paure che questo comporta.

Dott.ssa Marzia Molteni - Psicologo specializzato in disturbi somatici Cantù

Psicologo Cantù - Dott.ssa Marzia Molteni
>

Per sostenere le persone che  soffrono d'ansia  a causa della pandemia vorrei creare un gruppo su Facebook